BlogE-commerceTech notesWordpress

Gestire siti wordpress con elementor free

Gestire siti wordpress con elementor free

Il più diffuso page builder per wordpress

Elementor è il più diffuso page builder disponibile per wordpress.

L’utilizzo è davvero intuitivo e permette di ‘disegnare’ il layout di pagina tramite drag & drop di blocchi predefiniti.

Come molti plugin è disponibile in versione Free o Pro.

Elementor free

A mio parere anche con la versione Free è possibile sviluppare tutto ciò che serve per un sito ‘standard’.

wordpress Elementor free menu

I blocchi sono sempre accessibili tramite il classico dot menù in alto a destra, nell immagine vediamo gli elementi base.

Altri blocchi ‘importanti’ sono disponibili nella versione PRO, come ad esempio la gallery, gli slider e alcuni interessanti widget per l’integrazione social.

Queste funzioni sono integrabili con altri plugin free disponibili come Orbit Fox oppure gallery esterne.

Anche perchè scorrendo il menù dei blocchi disponibili troviamo la sezione ‘generale’ con alcune versioni base di questi widget e soprattutto la possibilità di inserire direttamente degli

wordpress Elementor free menu general

shortcode di wordpress nel layout.Il che rende praticamente universale l’utilizzo di questo page builder.

Temi e compatibilità

Trattandosi di WordPress alcuni temi sono nativamente pensati per Elementor (io mi trovo bene con il tema Futurio ad esempio) però il page builder funziona naturalmente con qualsiasi tema.

E’ importante fare attenzione nel caso si lavori con pagine già esistenti creati dall’editor nativo di WordPress (classico o gutenberg) perchè potrebbe stravolgersi il layout quindi è bene, se si intende utilizzare Elementor, disegnare le nuove pagine direttamente con esso.

Sezioni

E’ supportato l’utilizzo del tasto destro e ci permettere di accedere velocemente alle funzionalità relative alla sezione che stiamo lavorando.

Attraverso il pulsante + possiamo creare nuove sezioni sulla base di template predefiniti:

wordpress Elementor free layout section

Ma è possibile anche trascinare i blocchi direttamente in punti specifici delle sezioni per aggiungere altri elementi.

E’ possibile anche aggiungere sotto sezioni all’interno dei frame esistenti aggiungendo il widget ‘Sezione interna’ disponibile nei blocchi base.

wordpress Elementor free section

Comment here